We use cookies. By browsing our site you agree to our use of cookies. Accept this cookie Find out more
keyboard_arrow_up
Produktfoto im Detail unseres Kreuzlagenholzes

SUPERFICI

Di regola produciamo pannelli KLH in legno di abete a strati incrociati in tre differenti qualità di superficie, le quali possono essere combinate a piacimento. Questo vale senza restrizioni per tutti i tipi di pannello del nostro assortimento.

TRATTAMENTI DELLE SUPERFICI E PANNELLI SPECIALI

Sia la qualità a vista industriale che quella a vista domestica, vengono di regola levigate. Le superfici a vista domestica sono disponibili anche spazzolate. Se desiderate dei trattamenti UV, delle impregnature o dei trattamenti particolari, contattateci.

Lo stesso vale anche per superfici in altre essenze, che possiamo offrire sulla base delle richieste dei clienti e della disponibilità della materia prima.

DESCRIZIONE DELLE SUPERFICI

  A VISTA DOMESTICA (WSI) A VISTA INDUSTRIALE (ISI) NON A VISTA (NSI)
AMBITO D‘UTILIZZO Elementi a vista, senza limitazioni, indicata specialmente per edifici residenziali. Elementi a vista con medie limitazioni di utilizzo. Non consigliato per edilizia residenziale. Puro elemento costruttivo che deve sempre essere rivestito.
PRETESE ESTETICHE Elevate pretese Medie pretese Nessuna pretesa
SPECIFICHE TECNICHE DI PRODUZIONE Smussatura bordi sulle lastre DL Smussatura bordi sulle lastre DL Nessuna smussatura bordi
LAVORAZIONE DELLA SUPERFICIE IN STABILIMENTO Completamente levigata (su uno o due lati), disponibile anche con spazzolatura su un lato. Completamente levigata (su uno o due lati) Piallatura
TRATTAMENTI SUPERFICIALI IN STABILIMENTO Disponibili su richiesta Disponibili su richiesta Non possibili

REQUISITI MINIMI



Criteri Qualità a vista
residenziale (WSI)

Qualità a vista
industrial (ISI)

Qualità non a vista
(NSI)

Lavorazione della superficie levigata


levigata


piallata


Essenze una essenza
una essenza; abete
rosso / abete (≤ 10 %)
vengono considerati
come unica essenza
Possibili aggiunte di
altri tipi di legno

Colore e struttura In gran parte equilibrati


ampiamente equilibrati


nessun requisito


Azzurratura e venatura rosata Leggere alterazioni
cromatiche ammesse (≤ 3 %)

Leggere alterazioni
cromatiche ammesse (≤ 5 %)

senza limitazione


Nodi concrescenti ammessi


ammessi


senza limitazione


Nodi neri ammessi ≤ 25 mm Ø


ammessi ≤ 35 mm Ø


senza limitazione


Nodi cadenti, rotture del nodo ammessi ≤ 12 mm Ø


ammessi ≤ 12 mm Ø


senza limitazione


Sacche di resina ammesse sporadicamente
≤ 3 x 50 mm

ammesse sporadicamente
≤ 3 x 70 mm

senza limitazione


Canale midollare ammesse sporadicamente
longitud ≤ 800 mm

ammesse sporadicamente
longitud ≤ 1000 mm

senza limitazione


Sacche di corteccia non ammesse


non ammesse


senza limitazione


Corteccia a bordo lamella non ammesso


non ammesso


ammesso


Legno di compressione ammesse sporadicamente


ammesse sporadicamente


senza limitazione


Gallerie d’insetto da
infestazione di insetti inattiva
non ammesse

non ammesse


ammesse sporadicamente


Umidità del legno alla
produzione
≤ 12 %


≤ 12 %


≤ 14 %


Fessure e fughe
(con una percentuale d’umidità al momento
della misurazione della sezione pari al 12 %)
ammesse sporadicamente
≤ 1,5 mm
ammesse sporadicamente
≤ 2 mm
ammesse sporadicamente
≤ 6 mm

Difetti sulla superficie ammesse sporadicamente
≤ 12 mm Ø

ammesse sporadicamente
≤ 12 mm Ø

senza limitazione


Rifinitura postuma della superficie
(tasselli, materiale di riempimento, listelli, ecc...)
ammessa

ammessa


senza limitazione


Difetti negli angoli di taglio piccoli difetti ammessi
sporadicamente

difetti ammessi
sporadicamente

senza limitazione


Rifinitura angoli di taglio
con carta abrasiva





no


Smusso in pannelli DL





no


Ambito di validità Le qualità delle superfici qui
riportate valgono per il materiale
al momento della partenza
dalla fabbrica, soltanto per
lo strato esterno ma non per
i lati stretti (per lo spessore
del pannello). Per i lati stretti
e per tutte le superfici lavorate da
macchine a controllo numerico, si
applicano esclusivamente i criteri
di qualità delle superfici non a vista (NSI).
Fessurazione Come in tutti i prodotti in legno massiccio da
costruzione le fessurazioni e fughe che si
formano a seguito dell’essiccazione alla
successiva umidità di compensazione in
condizioni di utilizzo, sono specifiche del
prodotto e non si possono evitare.